PERCHÉ OGGI COMUNICARE SUI SOCIAL È COSÌ IMPORTANTE?

Social Media & lavoro: come gestire il tuo pubblico virtuale

18 Novembre 2020

Comunicazione social network

Novembre 2020, ci risiamo
Un nuovo lockdown in Lombardia e nella nostra città giardino, un soffio prima di Natale. Negozi chiusi, attività bloccate, bar e ristoranti limitati all’asporto, città deserte e saracinesche abbassate: non ci voleva.

La provincia di Varese spicca (nostro malgrado) per essere costantemente molto in alto nella classifica nazionale per numero di contagi e conseguenti restrizioni. Sentiamo spesso nominare la parola “collasso” e non è sicuramente un termine rincuorante per la situazione attuale (né per quella sanitaria né per quella economica)!

CORAGGIO! Con la nostra consueta positività vogliamo provare a suggerire un’alternativa o almeno un’idea per il business di tutte le categorie colpite dalla chiusura obbligata: spazio ai social media!

Forse stai sorridendo, pensando ai social in relazione al tuo lavoro. Ma vogliamo aprire una riflessione proprio su questi canali per capire in che modo possono aiutarti a lavorare, almeno in parte e per quanto possibile, coinvolgendo il tuo pubblico di riferimento.

Le piattaforme social costituiscono un nuovo modo di tenersi in contatto: i social network, come dice il termine, “fanno rete” ovvero creano relazioni all’interno di piattaforme digitali. Facebook, Instagram, LinkedIn, Twitter, Tik-Tok… Un mondo di contenuti e collegamenti, differenti per tipologie e modalità, fondamentali oggi per mantenere contatti, personali e/o professionali.

Come prima cosa facciamo chiarezza sulla professionalità di questi strumenti…

SOCIAL NETWORK PER TE E SOCIAL NETWORK PER IL TUO LAVORO: LE DIFFERENZE!

Sfatiamo un mito: i social media NON sono (solo) un passatempo!


Certo, il sito web è un canale diverso e nell’immaginario comune (giustamente) viene visto come la vetrina ufficiale della tua attività.

Ma nel vasto mondo dei social media esistono diverse piattaforme e conseguenti modalità per farne uso, popolarli di contenuti e immagini/video in base a specifici obiettivi. La prima distinzione importante da fare è:
PROFILO PRIVATO/PERSONALE
PAGINA AZIENDALE/BUSINESS

Questa macro-distinzione vale per buona parte dei social network di maggiore utilizzo (Facebook, Instagram, LinkedIn) quindi il discorso può essere affrontato senza entrare troppo nei dettagli…

Il profilo personale che puoi aprire su queste piattaforme social, è dedicato al tempo libero, ai tuoi interessi e hobby, a mantenere contatti personali con amici e conoscenti. Qui si postano foto e si ricondividono video, si chatta, si conoscono virtualmente nuove persone e si scrivono frasi, pensieri o citazioni… Insomma, sui profili personali troverai tematiche e contenuti principalmente privati (che poco hanno a che fare col tuo lavoro).
Su questo canale è facile ottenere seguito e partecipazione da parte dei propri amici o follower: ad esempio richiedere l’amicizia su Facebook e seguire alcune persone su Instagram (la confidenza personale aiuta infatti a restare collegati anche sul web!).

Le tue foto e video, i tuoi post e contenuti saranno visti da un buon numero di tuoi contatti, grazie alla loro interazione diretta. Questa risposta alle tue azioni sul tuo profilo personale costruisce la tua visibilità che viene definita organica (deriva quindi dal tuo bacino di collegamenti diretti).

Dato il diverso obiettivo delle pagine aziendali (condividere contenuti professionali e far conoscere il proprio lavoro sul web) ogni professionista dovrebbe creare la propria pagina business a partire dal profilo privato (solo attraverso quest’ultimo infatti potrai collegare al tuo profilo un canale social destinato alla tua attività professionale).
Farsi pubblicità attraverso la propria pagina privata è sconsigliato, anche perché le piattaforme si stanno specializzando nel limitare gli account personali che agiscono in questo modo: la pagina aziendale è necessaria anche per sbloccare alcune funzioni specifiche delle piattaforme social destinate proprio alle aziende ed ai professionisti.
Un esempio è la creazione di campagne pubblicitarie ad hoc che “girano” sui social e che puoi riconoscere perché sono associate a pagine di aziende o attività professionali (sotto il nome della pagina aziendale compare la voce sponsorizzato che indica un contenuto pubblicizzato a pagamento dal proprietario della pagina).

Una volta creata la tua pagina business questa andrà popolata di contenuti per farti conoscere. Per ottenere una buona risposta sulla tua pagina aziendale tuttavia, sarà necessario investire.

Perché? Se ho una buona visibilità tra i miei amici non posso chiedere loro di supportarmi?

comunicazione social media importanza

CARATTERISTICHE DELLA PUBBLICITÀ SUI SOCIAL NETWORK

La risposta è sì, assolutamente! Se hai costruito una buona rete di contatti grazie al tuo profilo personale, chiedere ai tuoi amici di seguire anche la tua pagina aziendale è un ottimo inizio. Su Facebook ad esempio, puoi invitarli a mettere mi piace alla tua pagina (mentre non potrai richiedere loro l’amicizia) e saranno sicuramente predisposti a “sostenerti” anche qui, così come fanno offline.

La grossa differenza riguarda la visibilità organica della tua pagina aziendale rispetto al tuo profilo privato: le piattaforme social si sono evolute diventando “furbe”!
Per spingere gli utenti a investire sulla pubblicità, gli algoritmi hanno via via abbassato la visibilità organica ed è per questo che una pagina aziendale ha bisogno di essere “spinta” con un budget destinato ai contenuti perché questi siano visibili da un buon numero di utenti.

Va anche detto che così facendo potrai raggiungere non solo i tuoi amici e conoscenti ma soprattutto una nuova fetta di mercato e utenza (non ancora in contatto con te) grazie alle impostazioni di targetizzazione mirata, raggio geografico e interessi del pubblico che vuoi raggiungere.
Una cosa è sicura: qualunque sia il tuo obiettivo devi stanziare un budget per la tua pubblicità sui social media,da gestire in maniera oculata e misurandone sempre i risultati.

SOCIAL AL LAVORO: UN IMPEGNO VERSO LA TUA COMUNICAZIONE

Cosa serve quindi per la gestione dei tuoi social media? Tempo, costanza e volontà è il trittico fondamentale. Subito dopo sono necessari obiettivi, organizzazione e strategia.

Sappiamo benissimo che il primo ingrediente è quello che manca più spesso, il tempo!
Imprenditori, piccole/medie aziende e liberi professionisti spesso hanno le idee ma non riescono a trovare il tempo necessario per popolare i propri canali di comunicazione. Oppure capita che lo trovino ma una volta al mese non è purtroppo sufficiente!

Il piano editoriale servirà per incrociare le tue idee con una pianificazione strategica e commerciale, stabilendo contenuti e budget mirati in base al tuo obiettivo. È una sorta di calendario in cui programmare i post (contenuti) e le immagini, i video, le promozioni, gli eventi e tutto quello che da idea si trasforma in strategia... Con la giusta collaborazione!

Potrai delegare la gestione delle tue pagine aziendali ma ti consigliamo di partecipare attivamente alla stesura del piano editoriale per tutti i canali social che deciderai di presenziare, sulla base dei tuoi obiettivi di business.

Non puoi pensare che il tuo lavoro sui social sia completamente gestito dall’esterno!
Si tratta della tua attività e, così come in presenza, anche sul web c’è bisogno della tua partecipazione attiva per costruire una strategia commerciale mirata e funzionale.

Il Business Manager poi, sarà il canale ufficiale per la gestione sinergica dei tuoi profili (Facebook e Instagram): si tratta di uno strumento professionale per la gestione di account pubblicitari attraverso il quale investire e raccogliere dati sulle tue campagne social.
Ma di questo parleremo in un’altra occasione, qui vogliamo solo dirti che oggi essere presente sui social non è un obbligo... Ma il nostro consiglio è: pensaci BENE!

Tra i nostri servizi proponiamo una consulenza iniziale completamente gratuita per valutare le opportunità di una strategia social costruita su misura per il tuo lavoro ed eventualmente anche la gestione dei tuoi canali... Ma non pensare di “sbolognarci” tutto, sarai coinvolto/a sempre!:)

Contattaci per una chiacchierata senza impegno e valuteremo con te la giusta social strategy da percorrere!

Subtotal: 199.98

Checkout View Cart

What we do

We provide a set of digital marketing services tailored to fulfil your business goals.

Instagram Feed